Blog

  1. HP si prepara a licenziare fino a 6000 dipendenti per tagliare i costi

    HP licenzia

    HP Inc. taglierà tra 4000 e 6000 dipendenti come misura per ridurre i costi e recuperare 1,4 miliardi di dollari entro la fine dell'anno fiscale 2025. La riduzione del personale, proposta agli investitori sotto il piano "Future Ready Transformation", prevede "significativi risparmi sui costi strutturali attraverso la trasformazione digitale, l'ottimizzazione del portfolio e l'efficienza operativa".

    La società stima che sosterrà circa 1 miliardo di dollari in costi legati alla ristrutturazione: 600 milioni nell'anno fiscale 2023 e il resto suddiviso equamente tra l'anno fiscale 2024 e il 2025.

    La notizia giunge a margine dei risultati finanziari del quarto trimestre 2022, in cui la società statunitense ha fatto segnare un fatturato di 14,8 miliardi di dollari, in calo dell'11,2% rispetto allo scorso anno. Sull'intero anno, invece, i ricavi si sono fermati a 6...

    Leggi di piu' »
  2. Epson abbandona le stampanti laser. Dal 2026 solo stampanti inkjet a freddo per ridurre i consumi

    EpsonPrinter

    La tecnologia di stampa inkjet a freddo basa il suo funzionamento su un elemento piezoelettrico attivato da impulso. Non c’è più necessità di scaldare l’elemento stampante, e questo si traduce in consumi energetici molto ridotti.

    Stop alla vendita e alla distribuzione di stampanti laser dal 2026, per supportare unicamente la più sostenibile tecnologia di stampa inkjet a freddo. È questo quanto deciso da Epson, nell’ambito del piano da 100 miliardi di yen - poco meno di 700 milioni di euro - per l'innovazione sostenibile. La tecnologia di stampa inkjet a freddo di Epson, a differenza delle altre modalità di stampa, non richiede calore per l’espulsione dell’inchiostro.

    All’elemento piezoelettrico a cui è demandato il processo di espulsione, infatti, viene applicato un semplice impulso che ne modifica la forma. In questo modo l’elemento si deforma, consentendo la fuoriuscita dell’inchiostro.

    Rispetto alla tecnologia laser, la poss...

    Leggi di piu' »
  3. Stampanti HP e cartucce non originali: risarcimenti agli utenti, anche in Italia. Come ottenerli

    Tabella modelli HP risarcibili
    Un accordo tra Euroconsumers e HP chiude la vicenda delle cartucce non originali e della funzionalità Dynamic Security a bordo di diverse stampanti. HP ha stanziato 1,35 milioni di dollari per risarcire gli utenti che ne faranno richiesta, anche in Italia. Ecco come fare.

    I possessori di determinate stampanti HP con tecnologia Dynamic Security in Belgio, Italia, Spagna e Portogallo possono ricevere un risarcimento. È questa la sintesi di un accordo siglato tra Euroconsumers e HP. Dynamic Security è una tecnologia inserita da HP in alcune delle sue stampanti e che, in buona sostanza, impedisce di usare cartucce di ricambio di marca non HP sprovviste di circuiti elettronici originali o del chip di sicurezza che ne attesti l'originalità.

    ...
    Leggi di piu' »
  4. Responsabilizzare i consumatori per la transizione verde

    Responsabilizzare i consumatori per la transizione verde
    ...
    Leggi di piu' »
  5. Nuovo aggiornamento del firmware HP

    Nuovo aggiornamento del firmware HP

    Con l'avvicinarsi delle vacanze, i lettori stanno segnalando un altro aggiornamento del firmware HP che ha un impatto sui prodotti aftermarket.

    Sconsigliamo tutti gli aggiornamenti del firmware sulle stampanti a causa del rischio di bloccare le cartucce aftermarket. Un recente aggiornamento del firmware ha un impatto su alcune delle stampanti HP più recenti. Una volta installato, la stampante visualizzerà un messaggio di errore che dice: "Le cartucce indicate sono bloccate poiché contengono chip non HP. Codice evento: 10.00.46."

    I lettori riferiscono che l'aggiornamento del firmware si avvia automaticamente quando si è connessi e così, il nuovo firmware viene installato. Una volta installato, la stampante mostrerà un messaggio di errore che dice: "Le cartucce indicate sono state bloccate poiché contengono chip non HP. Codice evento: 10.00.46." Non c'è una notifica separata per confermare l'installazione del firmware.

    ...

    Leggi di piu' »
  6. L'UE rifiuta l'accordo volontario sull'imaging

    breaking_news

    È ora di porre fine al modello "prendi, crea, rompi e butta via" poiché la Commissione europea pubblica il piano di lavoro per la progettazione ecocompatibile e l'etichettatura energetica 2022-2024 e rifiuta l'accordo volontario degli OEM per l'imaging.

    Il piano di lavoro ha confermato la valutazione della Commissione secondo cui la presentazione dell'Accordo Volontario riveduta proposta dai rappresentanti dell'OEM e dell'aftermarket non raggiungerebbe gli obiettivi considerati nel Piano d'azione per l'economia circolare (CEAP) e non può essere considerata conforme alle linee guida in merito al possibile riutilizzo di materiali di consumo e la Commissione avvierà la preparazione di misure regolamentari per questo gruppo di prodotti.

    La Commissione propone nuove regole per rendere quasi tutti i beni fisici sul mercato dell'UE più rispettosi dell'ambiente, circolari ed efficienti dal punto di vista energetico durante l'intero ciclo di vita, dalla fase di progettazione fino all'...

    Leggi di piu' »
  7. Al Parlamento europeo via libera alla risoluzione che spinge sul diritto alla riparazione

    Diritto alla riparazione

    Attraverso il Comitato per il Mercato Interno e a Protezione dei Consumatori, il Parlamento europeo ha suggerito alla Commissione alcune proposte per migliorare il disegno di legge sul diritto alla riparazione. Entro il 30 marzo inoltre dovrebbe entrare in vigore la Sustainable Product Initiative.

    “Il diritto alla riparazione significa prodotti più durevoli e riparabili, e le pratiche commerciali che limitano questo diritto potrebbero essere considerate sleali”: così la commissione per il Mercato Interno e a Protezione dei Consumatori (IMCO) del Parlamento europeo si è espresso dopo l’approvazione della risoluzione sul diritto alla riparazione.

    “Riparare prodotti rotti o danneggiati significa risparmiare denaro, energia e risorse – ha dichiarato Anna Cavazzini, presidente della commissione IMCO –. Il diritto alla riparazione diventa più che mai es...

    Leggi di piu' »
  8. ❗️Canon, che beffa. Il DRM delle cartucce le si rivolta contro❗️

    ❗️Canon, che beffa. Il DRM delle cartucce le si rivolta contro❗️

    Canon è stata costretta per la crisi dei processori a mettere in vendita toner senza il chip che stabilisce che la cartuccia è originale.  

    La crisi dei processori colpisce anche le cartucce per le stampanti. Canon, infatti, è stata costretta a vendere toner privi di quel processore posizionato all’interno della cartuccia stessa che viene usato per verificare che la cartuccia sia originale prodotta da Canon e non sia invece un prodotto venduto da terzi.  

    C'è da dire che il “DRM” delle cartucce delle stampanti, nel caso di Canon, non altera in alcun modo il comportamento della stampante se si trova di fronte ad una cartuccia che viene ritenuta non originale: la stampante continua a stampare senza alcun problema.

    Tuttavia l'assenza di tale chip potrebbe portare ad un dato errato di lettura del toner residuo, e soprattutto comporta un fastidioso avviso nel pannello driver che avvisa l’utente ad ogni stampa che quella cartuccia non è originale.  ...

    Leggi di piu' »
  9. Il modello "Rasoio-Lametta" applicato alle cartucce delle stampanti inkjet......

    Il modello "Rasoio-Lametta" applicato alle cartucce delle stampanti inkjet......

    Il modello "Rasoio-Lametta" applicato alle cartucce delle stampanti inkjet......  

    Cosa sarà mai questo modello commerciale? Ebbene, è quello che tante note aziende - non solo produttrici di stampanti, ma anche ad esempio di ben noti rasoi o di caffè - attuano da tempo, per garantirsi un florido mercato di cartucce (o lamette, o capsule) obbligando il consumatore ad acquistare solo quelle "originali". È proprio da queste strategie che nasce il nome del modello!  

    Tutto ciò vi fa tornare certamente alla mente grandi nomi come HP, Canon ed altri, giusto? In effetti, le azioni intraprese da tali aziende per imporre i propri consumabili a discapito dei prodotti "compatibili", sono particolarmente aggressive, fino al punto - ad esempio - di inserire dei chip di riconoscimento nelle cartucce in modo da impedirne l'uso se "non originali".  

    Ben nota è la vicenda degli aggiornamenti di sicurezza fatti installare da HP ai possessori di sue stampanti nel marzo...

    Leggi di piu' »
  10. S.E.A. Group festeggia la Giornata Mondiale per l'Ambiente

    S.E.A. Group festeggia la Giornata Mondiale per l'Ambiente

    S.E.A. Group festeggia a buon titolo la Giornata Mondiale per l'Ambiente, poiché la sua missione ed il suo impegno costante sono da sempre la sostenibilità ed il rispetto dell'ambiente.

    Ecco perché S.E.A. Group ha scelto con orgoglio come suo motto: "... per un mondo sempre più GREEN"!

    #sustainability #sustainabledevelopment #nature #environment #ecofriendly #circulareconomy #climatechange #worldenvironmentday #recycle #toner #ink #inkjet #inkjetprint #laserprint #freetech #seagroup...

    Leggi di piu' »
Pagina